Page 2 - TECNO EVOLUTIONS
P. 2

2        TECNOEVOLUTIONS


            IL CERTIFICATO DI REVISIONE







          Il nuovo documento è obbligatorio dopo l’entrata in vigore del dm 214/2017, introdotto a seguito del recepimento della
          Direttiva europea 2014/45, che prevede che «Ciascuno Stato membro provvede affinché i veicoli immatricolati nel suo
          territorio siano sottoposti a un controllo periodico” da parte di centri autorizzati».
                                      BOZZA
          ll documento sarà rilasciato dalle autorità competenti che hanno effettuato un control-            ARRIVA LA FIGURA DELL’ISPETTORE
          lo tecnico e conterrà una valutazione del veicolo. I dati saranno di seguito trasmessi
          al ministero Infrastrutture e Trasporti. Nel caso di re-immatricolazione di un veicolo             DI ISPETTORE DI REVISIONE E L’OR-
          già immatricolato in un altro Stato membro dell’Ue, il certificato di revisione rilasciato         GANISMO DI SUPERVISIONE
          da tale Stato sarà riconosciuto anche nel nostro Paese solo se tiene conto della fre-
          quenza dei controlli in Italia. Il certificato di revisione rimane resta valido in caso di         A partire dal 20 maggio 2018, dunque, la figura dell’at-
          trasferimento di proprietà del veicolo relativamente al quale è stato rilasciato un valido         tuale responsabile tecnico verrà sostituita dagli ispettori.
          attestato di controllo tecnico periodico.                                                          Cosa cambierà rispetto a oggi?
                                                                                                             “I controlli tecnici eseguiti presso i centri di controllo pri-
         Controlli più rigidi                            Cosa accade quando non si superano                  vati andranno effettuati da ispettori abilitati, cioè figure
         Il personale tecnico dovrà consegnare e annotare l’es-  i controlli                                 professionali che soddisfino i requisiti minimi di compe-
         ito dei controlli effettuati e dei chilometri effettivi. Tutti   Se l’auto non risulta idonea alla revisione, possono   tenza, formazione e certificazione, dovranno avere co-
         questi dati saranno registrati sul portale dell’automobil-  verificarsi tre condizioni              noscenze e competenze, certificate, su ciò che attiene
         ista. Infatti dal 20 maggio 2018 e non oltre il 20 maggio   Ripetere: l’auto non passa una o più prove e deve
         2021, i centri di revisione, dovranno comunicare per via   essere riparata prima di ri-effettuare la revisione. Le   i veicoli stradali nelle aree della meccanica, dinamica e
         elettronica al Ministero dei Trasporti (Motorizzazione), i   riparazioni vanno effettuate entro un mese e la revi-  dinamica del veicolo, motori a combustione, materiali e
                                                         sione deve avvenire nello stesso centro e va pagata
         dati contenuti in ciascun certificato di revisione rilasciato   nuovamente tutta la procedura.      lavorazione  dei  materiali,  elettronica, energia  elettrica,
         dallo stesso centro. Anche se non è ancora certo, mol-  Ripetere, sospeso dalla circolazione: le prove hanno   componenti elettronici del veicolo e applicazioni IT. In
         to probabilmente questa procedura diventerà del tutto   evidenziato guasti piuttosto gravi e ritenuti troppo per-  alternativa,  dovranno  avere almeno  tre  anni  di  espe-
         obbligatoria a partire dal 20 maggio 2018, termine entro   icolosi per autorizzare la libera circolazione del vei-
         il quale il nostro Paese dovrà adeguarsi alle nuove dis-  colo. In questo caso bisogna riparare in breve tempo   rienza documentata o equivalente o studi documentati
                                                         l’auto e pagare una seconda revisione.
         posizioni sulla revisione, sancite con la direttiva UE n.   Sospeso interno: se durante la revisione vengono   e una formazione appropriata, sempre e comunque nel-
         2014/45.                                        segnalati guasti  di entità minima, la revisione viene   le stesse discipline attinenti i veicoli stradali. Per esse-
                                                         sospesa temporaneamente per effettuare le dovute    re autorizzati a effettuare i controlli tecnici, gli ispettori
         La scadenza della revisione                     operazioni e tutti gli accertamenti dovuti, riguardo al   riceveranno una formazione iniziale e degli aggiorna-
                                                         corretto funzionamento di ogni singola parte meccan-
         La revisione ha (nella maggior parte dei casi) una sca-  ica.                                       menti appropriati con un esame specifico, suddiviso in
         denza biennale. Ma, nel caso si tratti di un’auto nuova
         di zecca sarà necessaria un’immatricolazione. In questo   Revisione auto d’epoca o di interesse     una parte teorica e in una pratica. La formazione iniziale
         caso la prima revisione andrà eseguita la prima volta                                               riguarderà  la  tecnologia  automobilistica,  quindi  sistemi
         dopo 4 anni dall’immatricolazione dell’autoveicolo e suc-  storico                                  di frenatura, sterzo, campi visivi, installazione delle luci,
         cessivamente ogni due anni. Diverso per quanto riguar-  Come detto sopra, le moto e le auto d’epoca o storiche   impianto di illuminazione e componenti elettronici, assi,
         da un’autovettura usata: in questo caso la revisione   fanno parte della categoria dei veicoli atipici: ciò sig-  ruote e pneumatici, telaio e carrozzeria, rumori, emissio-
         andrà eseguita direttamente ogni due anni. Per quanto   nifica che, secondo un decreto del 2009, la revisione
         riguarda taxi e ambulanze è invece previsto un controllo   va fatta ogni 2 anni.                    ni e requisiti aggiuntivi per veicoli speciali. Nella forma-
         annuale.                                                                                            zione iniziale si tratterà anche di metodi di prova, valu-
                                                         Revisionare veicoli esteri in Italia?               tazione delle carenze, requisiti legali applicabili riguardo
         La revisione è prevista ogni anno per i veicoli destinati al traspor-  In Italia non è possibile fare la revisione ad autoveicoli   alle condizioni del veicolo da verificare e requisiti legali
         to di persone con numero di posti superiore a nove, compreso   immatricolati in stati esteri. Che si tratti della Comunità   applicabili riguardo ai controlli tecnici, disposizioni am-
         quello del conducente, per le autovetture adibite al servizio   Europea o meno, le officine private e le sedi della Mo-
         taxi, noleggio con conducente, per gli autoveicoli utilizzati per il   torizzazione non hanno il permesso di fare la revisione   ministrative relative a omologazione, immatricolazione e
         trasporto di cose ad uso speciale di massa complessiva a pieno   auto a veicoli esteri.             controlli tecnici del veicolo e di applicazioni IT relative
         carico superiore a 3.500 Kg, i rimorchi e gli autocaravan di peso                                   ai controlli e all’amministrazione. Oltre alla formazione
         complessivo superiore ai 3.500 Kg, gli autobus, le autoambulan-                                     iniziale, sarà estremamente importante l’aggiornamento
         ze e i veicoli atipici (ad esempio, le auto elettriche leggere da   Regime sanzonatorio per mancata   periodico, con esame finale, al fine di conservare e ag-
         città).                                         revisione
         La revisione può essere effettuata presso gli uffici della Motoriz-  La multa per circolare con revisione non effettuata nei   giornare le necessarie competenze e capacità su tali ar-
         zazione Civile (per tutti i veicoli) o presso le officine di riparazi-  termini previsti va da 159 euro a 639 euro. Inoltre, cir-  gomenti. Gli ispettori già autorizzati o abilitati alla data del
         one meccanica autorizzate dalla Provincia (per i veicoli di massa   colare con un veicolo che ha omesso più volte i controlli   20 maggio 2018, dunque gli attuali responsabili tecnici,
         complessiva minore o uguale a 3.5 t).           della revisione rischi una multa che va da 1.842 euro   sono esentati dal possesso dei requisiti di cui all’Allegato
                                                         a 7.396  euro  arrivando  alla  sanzione  amministrativa   IV, punto 1, ma dovranno seguire dei corsi di aggiorna-
         I Costi della revisione                         accessoria del fermo amministrativo del veicolo per 90   mento e superare esami ‘appropriati’ per conservare e
         Il  costo  della  revisione  auto,  è  rimasto  praticamente   giorni. Verrà pertanto ritirato il libretto di circolazione,
         invariato e stabile per circa 10 anni. Ma in questo mo-  che si potrà riottenere solo dopo aver superato la revi-  aggiornare le necessarie conoscenze e competenze e,
         mento i prezzi non sono effettivamente cambiati. Di se-  sione presso la Motorizzazione Civile.     quindi, l’idoneità ad effetad effettuare i controlli tecnici
         guito la tabella aggiornata:                    In caso di revisione auto falsa, si applica la sanzione   periodici della revisione”. A proposito dell’organismo di
         Nonostante questo, vi è la probabilità di un eventuale   accessoria della confisca amministrativa del veicolo a   supervisionesu cui c’era molta attesa, il nuovo decreto fa
         ma  ancora  ipotetico  aumento  di  10  euro  sulla  spesa   cui andrà sommata una sanzione amministrativa che   finalmente chiarezza e ne specifica anche i “compiti”...  Il
         complessiva della revisione, sia per auto che per moto,   varierà tra 398 euro e 1.596 euro.
         arrivando quindi ad una spesa totale che ammontereb-                                                cosiddetto ‘organismo di supervisione’ altro non è che lo
         be a 76,88 euro contro i soliti 66,88€.         Responsabilità per mancato avviso di                stesso Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, attra-
         Motorizzazione-> 45 euro                        scadenza                                            verso la Direzione Generale della Motorizzazione civile
         Agenzia ACI ->65,25 euro                        Il centro che avvisa il cliente, a mezzo lettera postale,   e le Direzioni Generali Territoriali. A partire dal 2023 do-
         Centri di revisione e Officine autorizzate-> 66,80 euro   chiusa  opera  in  conformità  alle  norme  sulla  privacy.   vrà svolgere i compiti previsti al punto 1 dell’Allegato V
         (45 euro costo di revisione + 9,90 euro di IVA 22% +   Altri mezzi non convenzionali dovranno essere  es-
         10,20 euro: diritti Motorizzazione + 1,80 euro: bollettino   pressamente autorizzati dall’interessato.  del decreto, cioè dovrà verificare che siano soddisfatti i
         postale)                                                                                            requisiti minimi relativi ai locali e alle attrezzature di con-
                                                                                                             trollo e i requisiti obbligatori dell’ente autorizzato. Inoltre,
                                                                                                             dovrà verificare la formazione e gli esami degli ispettori e
                                                                                                             i loro aggiornamenti periodici e dovrà occuparsi anche di
            I CONTROLLI                                                 DATI DEL CERTIFICATO                 auditing, di controlli a campioni di veicoli che hanno già
            • Impianto frenante                                        • Numero di identificazione del veicolo;  superato la revisione periodica e di convalida dei risultati
             freno a mano, di servizio, freni, pasticche, dischi         Simbolo dello Stato di immatricolazione;  delle misurazioni dei controlli su strada. L’organismo di
                                                                             • Targa del veicolo
            • Sterzo: cuscinetti, fissaggio, stato meccanico               • Luogo e data di revisione;      supervisione potrà anche revocare o sospendere l’auto-
            • Vetri, specchietti, lavavetri                        • Lettura del contachilometri al momento del controllo;  rizzazione dei centri di controllo o degli ispettori”.
                                                                            • Categoria del veicolo;
            • Impianto elettrico proiettori, luci, indicatori          • Carenze individuate e livello di gravità;  www.sirimarcom.it
            • Telaio carrozzeria, porte, serrature, serbatoio           • Data del successivo controllo tecnico
                                                                         • Risultato del controllo tecnico;
            • Rumori, gas di scarico inquinanti bollino blu                scadenza del certificato di revisione;
            • Identificazione del veicolo tramite targa e telaio   • Nome di chi ha provveduto ad espletare le verifiche,
                                                                        firma o dati identificativi dell’ispettore
            • Clacson, cinture di sicurezza anteriori e posteriori         responsabile del controllo
   1   2   3   4   5   6   7